N° 2/2019
Inform..

Progetto SIDO 2019

La Società Italiana di Ortodonzia [SIDO], cosi come declinato nell’articolo 2 del suo Statuto, ha come scopo quello di promuovere, divulgare, valorizzare l’Ortodonzia, così come le sue discipline ausiliarie, mediante lo svolgimento di attività culturali e scientifiche. La SIDO investe le proprie energie nell’intento di consentire ai Soci di implementare ed aggiornare il proprio bagaglio culturale e professionale, ma anche di stimolare la partecipazione alle attività scientifiche. Di tutta evidenza è l’impegno della SIDO nell’approfondire anche tematiche più specificamente inerenti la professione, affinché sia sempre allineata con il dettato normativo.

Da novembre 2018 la SIDO è inserita nell'elenco delle Società Scientifiche accreditate e delle associazioni tecnico-scientifiche delle professioni sanitarie, ai sensi del Decreto Ministeriale del 2 agosto 2017. Piena la consapevolezza della Società per il delicato ruolo e la responsabilità nel concorrere alla redazione di Linee Guida.

La Società Italiana di Ortodonzia ha sempre riservato grande attenzione da un lato all’interdisciplinarietà - attesa la peculiarità della stessa disciplina ortognatodontica, le cui implicazioni spaziano in molti ambiti clinici, spesso prettamente odontoiatrici, ma anche medici e chirurgici - dall’altro alla giusta considerazione del progresso tecnologico, come strumento e non come fine.

In tale ottica si è sempre instaurato un confronto proficuo ed una concreta collaborazione anche con altre Società Scientifiche, nazionali ed internazionali, alcune delle quali senz'altro disciplinarmente più affini, ma con tutte vi è la condivisione della centralità del paziente.

La SIDO ha tradizionalmente sempre posto molta attenzione anche alle altre figure, che partecipano e collaborano all’attività professionale, nella sua interezza e complessità, nell’ottica della valorizzazione del Team work. 

A fianco degli approfondimenti scientifici riservati all’Igienista Dentale, recentemente sono state definite anche attività dedicate all’Assistente (ASO). 

Per entrambe le figure, nel 2018, sono stati perseguiti considerevoli traguardi. Con Decreto Ministeriale 9 febbraio 2018 è stato individuato l'operatore di interesse sanitario denominato Assistente di Studio Odontoiatrico (ASO) e ne sono stati definiti attività e competenze. Con Decreto 13 marzo 2018 è stata resa obbligatoria l’iscrizione all’Albo per l’esercizio della professione di Igienista Dentale, Albo istituito a luglio 2018.

Nel progetto SIDO 2019 si è voluto dare un ampio spazio anche a tali figure professionali, cruciali per la professione, definendo dei percorsi dedicati. Per gli igienisti dentali è previsto un percorso formativo all’interno del 50° Congresso Internazionale SIDO, con un corso pratico il giovedì e una sessione scientifica il venerdì, in collaborazione con AIDI, ATASIO e UNID. Il sabato gli Igienisti Dentali hanno la possibilità di partecipare alla sessione organizzata di concerto SIDO-SIdP.

 

Per gli Assistenti il percorso formativo partirà a maggio, all’International Spring Meeting, e terminerà al 50° Congresso di ottobre; prevedrà contenuti coerenti con il recente dettato normativo, con approccio innovativo ed interattivo. Saranno presenti e partecipi anche le associazioni AIASO e IDEA. 

 

Le attività del 2019 sono state, quindi, pianificate coerentemente con la mission formativa della Società, certamente di ampio respiro. 

 

Il progetto scientifico SIDO 2019 si identifica nelle tre parole chiave Dogma, evidence, challenge, declinate in tutti topic previsti, sia nell’evento di maggio, che nel Congresso di Ottobre.  Nelle diverse sessioni verrà approfondito, se e cosa vi è di “dogmatico”... quali i principi fondamentali nella nostra disciplina e, ..poi,  ...quali le evidenze… e le sfide !

L'International Spring Meeting si svolgerà a Roma il 24 e 25 maggio 2019, presso l’Auditorium della Conciliazione. Tre i topic previsti. Il convegno si aprirà con una sessione dedicata all’impatto della genetica, una vera sfida anche per la nostra disciplina; saranno affrontati aspetti eziopatogenetici, le diverse implicazioni correlate all’iter accrescitivo dento-scheletrico e alla risposta terapeutica, anche in termini di spostamento ortodontico e taluni effetti indesiderati del trattamento. Le altre due sessioni, del venerdì pomeriggio e del sabato mattina, saranno un approfondimento su Classi III e Discrepanze Trasversali; in entrambe le sessioni, dopo una relazione introduttiva, che ne inquadrerà lo stato dell’arte, relatori di fama internazionale faranno il punto su opzioni e percorsi terapeutici, contemplando, al fianco di soluzioni più tradizionali, l’uso di allineatori e ancoraggi scheletrici, quando e come utilizzarli, nei soggetti adulti, e se e quando nei bambini. 

Prevista una sessione poster sui tre topic del meeting, per i quali saranno attribuiti premi per i primi e secondi classificati nelle tre sessioni. 

Come già anticipato, allo Spring sarà intrapreso un percorso per Assistenti, con un programma dedicato il venerdì ed il sabato. Un approccio formativo interattivo con piena partecipazione, che proseguirà e si completerà nel Congresso di Ottobre, con sessioni dedicate, coerenti con quanto declinato nel dettato normativo per tale figura professionale. Ampio spazio agli eventi sociali con iniziative dedicate ai giovani il Giovedì 23 maggio con un Welcome Party e il venerdì dopo, il Get together with the President, un SIDO Party. La President’s Reception nella suggestiva cornice di Castel Sant’Angelo.

 

Dal 10 al 12 ottobre 2019, presso il Roma Convention Center “La Nuvola”, si celebrerà il 50° Congresso Internazionale della SIDO, un importante traguardo, un’occasione per riflettere sull'ortognatodonzia. 

 

Nella giornata precongressuale, Giovedi` 10 ottobre, sarà introdotto “The Orthodontic Circle Day” un’interessante sfida nell’ambito del complessivo progetto scientifico del Congresso. Si tratta di un programma in parallelo in due sale, che si articolerà nel corso della giornata. Sei figure di spicco del panorama ortodontico internazionale approfondiranno argomenti specifici con un taglio prettamente clinico, coerentemente con l’impostazione scientifica e con le parole chiave Dogma, Evidence, Challange.

 

Saranno comunque previsti, sempre il giovedì, anche il consueto corso di piegatura fili, un corso pratico sul digitale, dedicato alla pianificazione del trattamento con software dedicati, un incontro interdisciplinare Orto_Perio organizzato dalla Società Italiana di Biomeccanica e Ortodonzia Segmentata [SIBOS] ed un corso organizzato con l’Associazione Italiana di Gnatologia [AIG]. Nelle due giornate, di venerdì 11 e sabato 12, sono stati immaginati tre percorsi scientifici paralleli dedicati, su estetica, digitale, multidisciplinare. In ciascuna sessione, dopo una relazione introduttiva, che ne inquadrerà lo stato dell’arte, relatori internazionali si confronteranno, coerentemente con il progetto scientifico del congresso. 

Nell’ambito del percorso estetico saranno approfonditi aspetti relativi alla macro e alla microestetica, il sabato mattina sarà prevista una sessione sui dismorfismi da eccesso verticale. Approfonditi anche aspetti multidisciplinari. 

Nell’ambito del percorso multidisciplinare venerdì si svolgeranno una sessione dedicata  ortodonzia/gnatologia, su “TMD and Orthodontics: evidence and challenge”, ed una sessione in collaborazione con la Società Italiana di Odontoiatria e Chirurgia Maxillo-Facciale [SIOCMF] sulle OSAS, argomento sempre più cogente ed attuale. Il sabato mattina sarà prevista una sessione Ortodonzia / Parodontologia, organizzata di concerto con la Società Italiana di Parodontologia e Implantologia [SIdP]. 

Un workshop della SIOH ed un seminario teorico-pratico dedicato alla lettura della RMN in pazienti con problematiche articolari perfezioneranno tale percorso interdisciplinare.

Nella consapevolezza di come le nuove tecnologie concorrano all’ottimizzazione delle procedure diagnostiche, della programmazione terapeutica e alla realizzazione stessa di dispositivi terapeutici, vista l’attuale disponibilità di software sofisticati, scanner intraorali, stampanti 3D, sarà previsto anche un percorso digitale. Dopo una prima sessione sul Digital Empowerment in Orthodontics, sarà previsto un focus sugli allineatori. L’approccio della sessione [State of art on clear aligner therapy: current indications and limits] sarà quello dell’approfondimento scientifico, oltre che clinico, con il contributo di relatori internazionali con una tavola rotonda conclusiva. Sarà definito un documento utile anche per i pazienti a fronte di un confronto  basato, oltre che su considerazioni ed esperienze cliniche, anche su validazioni scientifiche.

 

La sessione poster verterà sui topic del Congresso; i contributi saranno presentati in modo tradizionale, per dare maggior riscontro ai contenuti al confronto e all'approfondimento con gli Autori. 

Saranno previsti premi per il I e il II classificato per i topics individuati nei tre percorsi. 

Nel percorso dedicato agli igienisti dentali sarà prevista la condivisione di un “albero decisionale”, dedicato all’approccio preventivo in corso di trattamento ortodontico, con relatori di elevato spessore scientifico e la collaborazione con le associazioni AIDI, ATASIO e UNID. 

Nel percorso dedicato agli assistenti, sarà previsto un approfondimento delle attività e competenze declinate nel dettato normativo e ricomprese nella figura ASO. 

Infine la Sessione organizzata da ORTEC.  

Come di consueto sessioni dedicate a IBO e al Model Sisplay SIDO.

Il Progetto SIDO prevedrà iniziative dedicate ai giovani, non solo negli eventi scientifici, ma anche nei momenti più conviviali serali, che Roma sa offrire... 

 

L’intento della SIDO è quello di implementare la propria attrattività verso i giovani, i maggiori fruitori delle attività erogate dalle Società Scientifiche, ai quali si ha l’obbligo di garantire approfondimento e aggiornamento di qualità, in continuità con il percorso formativo maturato nel corso degli studi, stimolandone il ragionamento critico e l’approfondimento scientifico.

 

Autore

img
Ersilia Barbato

Suggeriti

B&B Dental: gli eventi formativi di dicembre 2022
B&B Dental: gli eventi formativi di dicembre 2022
N° 6/2022
B&B
News 
L’igienista dentale secondo U.N.I.D.: tra etica, gestione e formazione.
L’igienista dentale secondo U.N.I.D.: tra etica, gestione e formazione.
N° 5/2022
Augusta Virno
News 
Un accordo Made in Italy tra Prima Additive e 88dent per la distribuzione worldwide di tecnologia additive nel settore dentale
Un accordo Made in Italy tra Prima Additive e 88dent per la distribuzione worldwide di tecnologia additive nel settore dentale
N° 5/2022
Redazione Infomedix
News 
2° Congresso Internazionale di B&B Dental s.r.l.
2° Congresso Internazionale di B&B Dental s.r.l.
N° 5/2022
B&B
News 
Univet Loupes Diventa il più Grande Produttore Europeo di Sistemi Ingrandenti
Univet Loupes Diventa il più Grande Produttore Europeo di Sistemi Ingrandenti
N° 4/2022
Fabian Salaverry
News 
Impianti Sottoperiostali Eaglegrid  nelle mono edentulie
Impianti Sottoperiostali Eaglegrid nelle mono edentulie
N° 2/2022
Marco Roy
Scient.. 
Analisi della deposizione di particelle metalliche dalle frese chirurgiche dopo procedure di chirurgia implantare guidata
Analisi della deposizione di particelle metalliche dalle frese chirurgiche dopo procedure di chirurgia implantare guidata
N° 2/2022
Giovanni Falisi, Giordano Foffo, Marco Severino, Carlo Di Paolo, Serena Bianchi, Sara Bernardi, Davide Pietropaoli, Sofia Rastelli, Roberto Gatto, Gianluca Botticelli,
Scient.. 
Gestione della salute orale  nel paziente Special Needs
Gestione della salute orale nel paziente Special Needs
N° 2/2022
Maria Ricci
News